Ingredienti

  • olio extra vergine d’oliva
  • 1 cipolla di media grandezza
  • 2-3 rametti di rosmarino
  • 2 filetti di platessa medio-grandi privati della pelle
  • 100 gr. di castagne precotte già sbucciate
  • ½ dl. di vin santo toscano
  • mezza zucca piccola
  • sale e pepe nero

Preparazione

  1. In una padella antiaderente fate soffriggere in un po’ d’olio evo la cipolla tagliata non troppo finemente insieme a un rametto di rosmarino. Lasciate che diventi morbida e leggermente traslucida, quindi aggiungete le castagne e il vin santo facendo poi evaporare l’alcol a fiamma abbastanza alta. Salate, pepate e adagiate i filetti di platessa nella padella. Salateli leggermente in superficie e mettete il coperchio in modo che si cuociano col proprio vapore a fiamma dolce e assorbano un po’ i sapori degli altri ingredienti.
  2. Nel frattempo fate cuocere anche la zucca tagliata a pezzetti all’interno di una vaporiera oppure al forno.
  3. Irrorate di tanto in tanto i filetti col loro fondo di cottura e appena sono morbidi e ben cotti spolverateli con un po’ di pepe nero.
  4. Serviteli con il loro sughetto insieme alla zucca, condita con un filo d’olio evo, sale e pepe.
Fonte
Ricetta di Nicoletta Tavella, www.cucinadelsole.nl
Curiosità sulla platessa
Curiosità sulla platessa

Curiosità sulla platessa

 

In cucina, la platessa può essere cucinata in tantissimi modi: al vapore, alla griglia, al barbecue, stufata e lessata. È un pesce molto richiesto, essendo economico, facile da preparare, saporito e non grasso. Ecco alcune gustose ricette.

 

Vai a ricette