Ingredienti

  • 2 patate sode di grandezza medio-piccola (evitate quelle farinose)
  • 1 cipolla grande
  • 1-2 pomodori tondi maturi
  • 10-12 olive verdi o nere snocciolate
  • 1 peperoncino rosso
  • 2 filetti di platessa medio-piccoli
  • Olio evo
  • origano secco

Preparazione

  1. Versate un filo d’olio sul fondo della cataplana e accendente il fuoco sotto di essa tenendo la fiamma molto bassa.
  2. Sbucciate le patate e tagliatele a fette abbastanza spesse (circa ½ cm). Disponetele sul fondo della cataplana in un solo strato.
  3. Sbucciate la cipolla e tagliate anch’essa a fette non troppo sottili, che disporrete sopra alle fette di patata.
  4. Aggiungete anche i pomodori tagliati a fette e spolverate con sale, pepe e origano.
  5. Tagliate a metà le olive snocciolate e a fettine il peperoncino, eventualmente privato dei semi.
  6. Distribuitene metà sui pomodori, chiudete la cataplana e fate cuocere per circa 15 minuti a fiamma molto bassa.
  7. Aprite con cautela (attenzione al vapore che fuoriesce dalla cataplana!) e controllate se le patate sono abbastanza morbide o ancora molto dure. Se possono già essere forate con una forchetta poggiate i filetti di platessa sul letto di verdure, salate e pepate e aggiungete poi il resto delle olive e del peperoncino più un pizzico di origano.
  8. Irrorate con un filo d’olio e chiudete nuovamente la cataplana, lasciando cuocere ulteriormente il tutto per circa 15 minuti.
  9. Servite immediatamente, eventualmente accompagnando con una fresca insalata mista.

Questa ricetta prevede una base di patate, cipolla e pomodori tagliati a fette che vengono prima fatti cuocere per circa 15 minuti e su cui poi vengono adagiati i filetti di platessa per un’ulteriore cottura. Potete arricchirla ulteriormente con due o tre manciate di vongole, da aggiungere qualche minuto prima della fine della cottura in modo che si aprano e rilascino il loro liquido profumato di mare.

Se non disponete di una cataplana potete preparare questo piatto in qualsiasi pentola dal fondo spesso e dotata di un coperchio a buona tenuta. Sarà comunque buonissimo!

Bom apetite!
 

Fonte
Ricetta di Nicoletta Tavella, www.cucinadelsole.nl
Curiosità sulla platessa
Curiosità sulla platessa

Curiosità sulla platessa

 

In cucina, la platessa può essere cucinata in tantissimi modi: al vapore, alla griglia, al barbecue, stufata e lessata. È un pesce molto richiesto, essendo economico, facile da preparare, saporito e non grasso. Ecco alcune gustose ricette.

 

Vai a ricette