Ingredienti

  • 4 filetti di platessa da ca. 160 grammi l’uno
  • Olio d’oliva
  • 1 lime, la buccia grattugiata
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaino di dragoncello fresco tritato
  • 1 cucchiaino di erba cipollina fresca tritata
  • 4 barbabietole rosse già cotte
  • 1 barbabietola gialla già cotta e tagliata a pezzetti
  • 1 cucchiaio di maionese
  • 1 cucchiaio di panna acida (crème fraîche)
  • Qualche goccia di aceto per sushi
  • 200 ml brodo di verdure
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 160°C. Salare e pepare i filetti di platessa e saltarli in padella da un solo lato, facendolo dorare per bene. Porre i filetti in una teglia unta d’olio e spolverare la parte non dorata con buccia di lime grattugiata, quindi infornare per qualche minuto.
  2. Mescolare due barbabietole rosse tagliate a dadini con maionese, panna acida e aceto per sushi.Frullare le altre due barbabietole con un po’ di brodo di verdure. Fare lo stesso con la barbabietola gialla.
  3. Scaldare il brodo di verdure, aggiungere due cucchiai di acqua alla maizena mescolando bene e utilizzare per addensare un po’ il brodo, quindi aggiungere le erbe e della scorza di lime e mescolare.
  4. Adagiare i filetti di platessa su dei piatti preriscaldati. Decorarli con un po’ di insalata e di crema di barbabietole. Aggiungere qualche cucchiaio di salsa alle erbe intorno ai filetti e completare il tutto con un po’ di bucccia di lime.

Servire con patatine novelle cotte in brodo.

Curiosità sulla platessa
Curiosità sulla platessa

Curiosità sulla platessa

 

In cucina, la platessa può essere cucinata in tantissimi modi: al vapore, alla griglia, al barbecue, stufata e lessata. È un pesce molto richiesto, essendo economico, facile da preparare, saporito e non grasso. Ecco alcune gustose ricette.

 

Vai a ricette