Ingredienti

  • 10 gr. di porcini secchi
  • 150 gr. di funghi freschi misti
  • 2 cucchiai di burro
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • qualche rametto di timo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 filetti di platessa
  • ½ bicchiere di vino aromatico del Trentino (per es. Traminer, Pinot o Chardonnay)
  • 100 gr. di mirtilli
  • sale
  • pepe nero
  • prezzemolo fresco tritato

Preparazione 

  1. Ammollare i porcini secchi in una ciotola d’acqua calda per circa 15 minuti.
  2. Tagliarli a pezzetti e conservare l’acqua utilizzata per ammollarli.
  3. Pulire gli altri funghi con una spazzolina o con carta da cucina inumidita, tagliarli a fettine e saltarli in una padella con l’olio d’oliva e 1 cucchiaio di burro insieme ai porcini a pezzetti, qualche rametto di timo e uno spicchio d’aglio tagliato finemente.
  4. Salare e pepare, sfumare col vino bianco e lasciar cuocere ancora un paio di minuti.
  5. In un’altra padella saltare brevemente i mirtilli in 1 cucchiaio di burro fuso (saranno sufficienti un paio di minuti). Salare leggermente e aggiungerli ai funghi.
  6. Adagiare i filetti di platessa nella padella coi funghi e i mirtilli, aggiungere qualche cucchiaio dell’acqua utilizzata per ammollare i funghi e lasciare cuocere lentamente a fiamma bassa con il coperchio sulla padella fino a che i filetti sono ben cotti.
  7. Salare e pepare, decorare eventualmente con prezzemolo tritato e servire con del purè di patate.

 

 
 

Fonte
Ricetta di Nicoletta Tavella, www.cucinadelsole.nl
Curiosità sulla platessa
Curiosità sulla platessa

Curiosità sulla platessa

 

In cucina, la platessa può essere cucinata in tantissimi modi: al vapore, alla griglia, al barbecue, stufata e lessata. È un pesce molto richiesto, essendo economico, facile da preparare, saporito e non grasso. Ecco alcune gustose ricette.

 

Vai a ricette