Buon San Valentino!!

Martedì 13 February 2018
SAN VALENTINO

Ciao a tutti!

Rieccomi qui con un post e una ricetta per una festività che per anni (fino all’anno scorso, a dire il vero) ho snobbato in quanto la trovavo melensa: San Valentino.

Recentemente ho scoperto – sarà l’età che avanza e che mi rende più “morbida”, signora mia – che il mio lato “soft”, quello di quando ero un’adolescente semi-romantica, non è del tutto sparito e che non c’è niente di male nel trovare carini i cuoricini, i mazzi di fiori e i bigliettini d’amore. Basta però che siano frutto di gesti spontanei e non vengano sentiti come un obbligo solo perché è la festa degli innamorati, naturalmente. Le dimostrazioni d’affetto per chi amiamo e da parte di chi ci ama sono una cosa bellissima. A me personalmente piace associarle non per forza a una data specifica bensì distribuirle nel corso delle giornate (almeno una al giorno, sì, per me è quella la frequenza ideale!), tuttavia non vi è niente di sbagliato nell’offrire un concentrato di attenzioni alla persona amata durante il giorno di San Valentino. Ben vengano! L’amore è amore e ogni momento è quello giusto per dimostrare il proprio affetto nei confronti delle persone che ci stanno vicine. 😊

Visto che il cibo per me è una forma di amore, cucinare per chi amo è un gesto che dimostra ciò che sento. E allora perché non farlo in modo ancora più speciale – ovvero con ancora più attenzione e “intenzione” del solito - il giorno di San Valentino? Quest’anno ho pensato a un menu leggero e gustoso in cui vi sia un buon equilibrio fra proteine animali e vegetali, carboidrati e fibre (e che comprenda inoltre naturalmente un buon bicchiere di vino bianco ghiacciato!) Ovviamente le proteine animali sono quelle della mia amata Principessa platessa, per questa occasione speciale “vestita” di un sontuoso manto rosso che non per niente è il colore dell’amore: una gustosa crosta di pomodori secchi, erbe fresche e nocciole. Il risultato è davvero eccezionale, in grado di soddisfare il palato e di saziare lo stomaco nonché di predisporre, perché no, all’amore grazie all’utilizzo di un ingrediente davvero speciale: il peperoncino. Cosa sarebbe l’amore senza un po’ di “fuoco”? Se avete letto il meraviglioso libro di ricette e racconti “Afrodita” di Isabel Allende sapete che erbe e spezie sono in grado di stimolare la passione. Come dice la Allende “Le erbe e le spezie sono l’anima della cucina, non solo perché trasformano qualsiasi piatto in un potenziale afrodisiaco, ma anche perché dissimulano gli errori culinari”. In questo caso gli errori culinari possono essere solo minimi se non del tutto inesistenti in quanto questo piatto è semplicissimo da preparare e c’è davvero poco da sbagliare! Ciò che invece è garantito è il caldo e sensuale accento dato dalle erbe e dal peperoncino che ottimamente si accompagna alle morbide e delicate carni della platessa.

Godetevi questa ricetta, in dolce compagnia oppure da soli. Per amare non vi è necessariamente bisogno di un partner: a San Valentino si può anche celebrare l’amore per se stessi prendendosi cura del proprio corpo e del proprio spirito con un pasto delizioso. Eccovi il link alla ricetta.

Tanto amore a tutti!

 

Nicoletta

 


Al sommario